La cura della bellezza nelle donne in gravidanza aiuta a prevenire manifestazioni più complicate da trattare dopo il parto.

Mantenere una routine di bellezza quotidiana durante i 9 mesi di gravidanza è importante per prevenire la comparsa di macchie, smagliature o pelle malsana. Il periodo di gestazione provoca molteplici cambiamenti endocrinologici, metabolici e immunologici. Tutti loro generano cambiamenti interni ed esterni che si manifestano nella pelle. Questo, a sua volta, diventa più sensibile.

Mantenere una routine di bellezza durante la gravidanza implica scegliere correttamente i prodotti cosmetici da utilizzare o le procedure estetiche adatte a questo periodo. Sebbene ci siano più opzioni per la cura della bellezza, se hai domande sull’uso di determinati cosmetici, dovresti consultare un dermatologo, un ostetrico o un ginecologo.

Pulizia della pelle
La pulizia quotidiana della pelle del viso e del corpo è il passaggio fondamentale di ogni routine. Il suo scopo è eliminare le cellule morte, la desquamazione o il trucco che potrebbero esserci.

È disponibile un’ampia varietà di detergenti per rimuovere il trucco, la contaminazione e l’olio in eccesso. Idealmente, il veicolo del prodotto dovrebbe essere compatibile con il tipo specifico di pelle (grassa, secca o mista).

In generale, i gel sono più adatti per la pelle grassa, mentre le creme o le lozioni sono le migliori per la pelle da secca a normale. Inoltre, questa pulizia va fatta la sera, prima di dormire, e la mattina, come primo step della routine di bellezza.

Per la pulizia è possibile utilizzare gel detergente, acqua micellare o formulazioni oleose. Tuttavia, devi leggere i componenti e assicurarti che siano privi di ftalati.

Idratazione della pelle
Creme o prodotti idratanti forniscono agenti idratanti, che attirano l’acqua sulla superficie della pelle dall’ambiente e dal derma sottostante.

Alcuni idratanti includono anche agenti occlusivi che agiscono come una barriera alla perdita d’acqua transepidermica. I più consigliati sono quelli che contengono urea, allantoina, acido ialuronico e occlusive come lanolina, olio minerale o vaselina.

In questo senso, nella fase di idratazione del viso, una buona opzione è l’uso di antiossidanti come la vitamina E o la vitamina C.

Protezione solare costante nella tua routine di bellezza quotidiana
La protezione solare dovrebbe sempre essere il passaggio finale obbligatorio di ogni programma di cura della pelle a casa. Infatti, come le creme idratanti, i filtri solari dipenderanno dal tipo di pelle, cioè normale, secca o grassa.

Per prevenire il cloasma o le alterazioni della pigmentazione, sono considerate misure strategiche per evitare di esporsi al sole e per utilizzare e riapplicare ogni 2 ore una protezione solare con filtri solari di 30 o più, per bloccare o ridurre l’esposizione della pelle ai raggi UV.

I filtri solari chimici dovrebbero essere evitati e dovrebbero essere scelti quelli che sono minerali. Inoltre, ci sono diverse presentazioni per adattarsi alla vita o all’abitudine di ogni persona:

Rispondi