La Rai denuncia Fedez per aver reso pubblica l’audio della telefonata con i dirigenti Rai avvenuta prima del concerto del Primo maggio. Lo fa sapere Massimiliano Capitanio, deputato della Lega e capogruppo in Vigilanza Rai: «Apprendiamo oggi che la Rai ha conferito mandato ai propri legali di procedere in sede penale nei confronti di Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez

Fedez, durante il concerto del Primo maggio aveva letto il suo intervento a favore del Ddl Zan e aveva dichiarato che, per la prima volta, gli era stato chiesto dalla Rai di leggere preventivamente il testo per «sottoporlo ad approvazione politica».

«Approvazione che purtroppo non c’è stata in prima battuta, o meglio dai vertici di Rai3 mi hanno chiesto di omettere i partiti e i nomi e di edulcorarne il contenuto» aveva dichiarato il cantante in diretta. In serata poi, la polemica si fece ancora più rovente perché la Rai smentì ufficialmente di aver operato una « censura preventiva».

Rispondi