Venerdì le forze di occupazione israeliane hanno rinnovato, per il quinto giorno consecutivo, i loro violenti bombardamenti aerei, terrestri e marittimi sulla Striscia di Gaza. D’altra parte, le fazioni palestinesi hanno risposto sparando dozzine di razzi contro città, fabbriche e siti militari israeliani.

Negli ultimi sviluppi sul campo, le Brigate Al-Qassam, l’ala militare di Hamas, hanno annunciato di aver bombardato Beersheba con razzi e lanciato un nuovo lotto di razzi contro le città di Ashkelon e Ashdod. Ha anche annunciato di aver bombardato l’insediamento. di “Netivot” nel sud di Israele con un razzo.

In precedenza, stamattina gli aerei da guerra israeliani hanno preso di mira con un missile una casa di un cittadino nel quartiere Al-Nasr della città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, e hanno distrutto un’altra casa nel quartiere di Al-Rimal (a ovest di Gaza City) dopo che era stata bombardata. con diversi missili.

L’esercito israeliano ha annunciato che le sue forze di terra stanno prendendo posizione lungo il confine con la Striscia di Gaza, in previsione di ogni possibile operazione di terra.

Secondo l’ultimo bilancio ufficiale del Ministero della Salute nella Striscia di Gaza, la continua aggressione israeliana da lunedì ha provocato la morte di 119 palestinesi, di cui 27 bambini e 11 donne, e il ferimento di 621.

Il Dipartimento per le informazioni del governo di Gaza ha dichiarato: “L’esercito di occupazione ha bombardato 60 sedi governative e ha distrutto completamente più di 500 unità abitative”.

Rispondi