Da quando ha annunciato la sua fuori controllo, il gigantesco missile cinese a “lunga marcia”, lanciato nello spazio giovedì scorso, continua a colpire il mondo intero, anche se la Cina sta cercando di mitigare gli effetti del suo “ritorno involontario” sulla Terra.

Il missile ruota intorno al mondo e si muove nello spazio senza essere in grado di controllarlo, il che causa una grave crisi, soprattutto perché gli esperti di tutto il mondo affermano che se il missile cade, provocherà grandi perdite.

Perché il missile non viene abbattuto?

A questo proposito, Francesco, ex capo dello Space Research Laboratory presso l’Astronomical Research Institute, afferma che il missile non può essere abbattuto da nessuna forza al mondo per diversi motivi, primo tra tutti le grandi dimensioni del missile, insieme a la sua grande velocità e l’incertezza del suo riconoscimento dell’orbita, quindi basandosi sulla proiezione militare. Il missile non è facile, soprattutto perché è normale che i satelliti vengano persi o le stazioni spaziali perderne il controllo, ma le loro dimensioni sono inferiori, quindi il danno è lieve.

Secondo le possibilità non ufficiali e imprecise che il missile cada nell’oceano, ma potrebbero verificarsi sorprese inaspettate, ma i dati che emergono dai centri di ricerca di tutto il mondo indicano che, a seconda della velocità e del movimento del missile, potrebbe cadere sulle coste giapponesi .

Quanto a parlare della paura di cadere sull’Egitto per il suo terzo passaggio, l’ex capo dell’Istituto di ricerca astronomica dice: “È naturale che passi attraverso l’Egitto a causa della sua velocità estrema, ma non è una questione catastrofica, è un materia normale, la velocità del missile lo fa girare intorno alla terra più di una volta durante il suo periodo incontrollabile, quindi non credo sia motivo di preoccupazione “.

Il missile cinese orbita attorno alla Terra ogni 90 minuti ad una velocità di circa 27.600 km / he ad un’altitudine di oltre 300 km, ma con il tempo ha iniziato ad avvicinarsi al suolo a poco a poco, raggiungendo una quota bassa di 80 km.

Secondo i centri di ricerca spaziale, il razzo dovrebbe cadere sulla Terra tra l’8 e il 10 maggio, quando ci si può aspettare che atterri ore prima.

Rispondi