Il coprifuoco potrebbe essere presto spostato alle ore 23, ma non in tutte le Regioni. Mario Draghi sta cercando un compromesso tra quello che ha chiesto la Lega e quello che ha stabilito Roberto Speranza.

La data ufficiale per eventuali nuove aperture e per la modifica del coprifuoco è il 17 maggio. Il coprifuoco potrebbe essere spostato alle ore 23 almeno per le Regioni che si troveranno nella zona gialla. Secondo le indiscrezioni riportate su affaritaliani.it da Alberto Maggi, Mario Draghi sarebbe alla ricerca di un compromesso tra la Lega e Roberto Speranza. Il Ministro della salute vuole restrizioni più dure e la massima prudenza.

Per quanto riguarda le Regioni che si trovano in zona rossa e probabilmente anche quelle in zona arancione quasi sicuramente non cambierà nulla e il coprifuoco rimarrà uguale ad ora. Il Governo sta facendo i conti con le pressioni politiche, ma anche con quelle di tutte le attività economiche, che hanno bisogno di lavorare.

Per questo Mario Draghi sta pensando ad una piccola concessione sul coprifuoco per le Regioni in zona gialla. Passo dopo passo potrebbero arrivare nuove modifiche delle norme anti-Covid. Un altro tema molto affrontato è quello delle riaperture delle palestre, delle piscine e delle attività sportive al chiuso, così come la possibilità di mangiare all’interno dei ristoranti e delle pizzerie, rispettando ovviamente tutti i protocolli anti-contagio

Rispondi