Nonostante alcune preoccupazioni sugli effetti collaterali dei vaccini Corona, gli esperti hanno confermato che il rischio di manifestare una reazione allergica in risposta ai vaccini approvati è ancora basso se si tiene conto dei componenti in essi contenuti.

Cosa c’è nel vaccino?

Pfizer e Moderna sono due vaccini a RNA che utilizzano una copia di una sostanza chimica naturale chiamata mRNA per innescare la risposta immunitaria del corpo. Quando la risposta immunitaria viene attivata, protegge il corpo dalle infezioni.

Secondo il sito web di verywellhealth, l’RNA è confezionato in modo simile in entrambi i vaccini, il che richiede l’uso di polietilenglicole, la sostanza chimica sospettata di causare reazioni allergiche in un piccolo numero di pazienti che hanno avuto una reazione allergica al vaccino Pfizer.

La ricerca ha confermato che il polietilenglicole (PEG) è sicuro da usare e il vaccino Pfizer contiene:

Grassi o sostanze grasse

Cloruro di potassio

Fosfato monobasico di potassio

Cloruro di sodio (sale)

  • Sodio fosfato bibasico diidrato Saccarosio (zucchero)

Mentre il vaccino Moderna contiene ingredienti simili come:

-Acido ribonucleico seriale (mRNA), che codifica per l’alta glicoproteina di Corona

Grassi o sostanze grasse, tra cui: polietilenglicole 2000 dimerestoilglicerina e colesterolo

Trometamina

Trometamina cloridrato

Acido acetico

Acetato di sodio

Saccarosio

Il vaccino contiene principalmente sali e stabilizzanti sotto forma di zuccheri e grassi, che non provocano allergie.

È stato riferito che entrambi i vaccini sono simili di ingredienti, ma la differenza principale tra i due è che la confezione dell’RNA in Moderna consente la conservazione in un normale frigorifero, rispetto ai congelatori molto freddi necessari per conservare il vaccino Pfizer.

Rispondi