La maggior parte delle regioni in zona gialla, quattro/cinque in arancione e forse una in rosso: le ipotesi sui nuovi colori dal 3 maggio

  • zona gialla: Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Marche, Piemonte, Bolzano, Trento, Toscana, Umbria e Veneto;
  • zona arancione: Puglia, Valle d’Aosta, Basilicata, Calabria e Sicilia;
  • zona rossa: Sardegna.

Stando ai dati dei bollettini giornalieri, tutte le regioni gialle dovrebbero rimanere tali per un’altra settimana mentre la Sardegna dovrebbe lasciare il rosso.

Colori regioni dal 3 maggio: ipotesi sulla nuova mappa

Se le predizioni venissero confemata, l’Italia sarebbe così suddivisa a partire da lunedì 3 maggio:

  • zona gialla: Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Marche, Piemonte, Bolzano, Trento, Toscana, Umbria, Veneto e forse Puglia;
  • zona arancione: Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna e forse Puglia e Valle d’Aosta;

zona rossa: forse Valle d’Aosta.

Rispondi