Dopo una massiccia campagna di vaccinazione per prevenire l’emergente coronavirus, Israele ha annullato l’obbligo di indossare maschere in luoghi aperti e gli studi nelle sue scuole sono stati completamente ripristinati, domenica, nell’ultima fase per tornare a una situazione relativamente normale.

Israele ha registrato una significativa diminuzione di infezioni e infezioni, con quasi il 54% della popolazione di 9,3 milioni di persone che hanno ricevuto due dosi del vaccino Pfizer-Bionic.

Annunci

Le autorità hanno annullato l’obbligo di indossare maschere protettive in luoghi aperti, che la polizia ha vigilato per attuare da quando è stato imposto lo scorso anno, ma il Ministero della Salute ha affermato che le maschere sono ancora obbligatorie nei luoghi pubblici chiusi e ha esortato i cittadini a spostarsi.

Gli studenti delle scuole preparatorie sono tornati al programma scolastico pre-pandemia, dopo aver trascorso l’ultimo periodo a casa o aver frequentato alcune classi, per raggiungere i bambini degli asili e gli studenti delle scuole primarie e secondarie che erano precedentemente rientrati nelle loro classi.

Il Ministero dell’Istruzione ha affermato che le scuole dovrebbero continuare a incoraggiare l’igiene personale e la ventilazione in classe e garantire il massimo distanziamento sociale possibile durante i periodi di studio e di riposo.

Sabato, Israele ha registrato 82 casi del nuovo virus Corona, dopo aver registrato migliaia di infezioni ogni giorno

Rispondi