Un uomo asiatico è stato brutalmente aggredito a Londra durante un live streaming, ma ha ricevuto un grosso assist da alcuni spettatori infuriati.

Il crimine d’odio asiatico non è peculiare degli Stati Uniti. Un uomo asiatico è stato brutalmente aggredito a Londra durante un live streaming, ma ha ricevuto un grosso assist da alcuni spettatori infuriati.

IL criminale prese a calci l’uomo mentre la persona in diretta streaming, che si chiama Sherwin, viene in suo aiuto. Il colpevole non fugge immediatamente ma, mentre la vittima implora ripetutamente di “chiamare la polizia”, si rende conto di cosa sta succedendo e fugge.

L’uomo asiatico stava sanguinando dalla testa. Non è chiaro se avesse bisogno di cure mediche. Inoltre, non è chiaro se la polizia sia arrivata e abbia dato la caccia all’hater.

Come sapete, i crimini d’odio asiatici sono esplosi negli Stati Uniti nell’ultimo anno, a causa di Trump perché lui diceva che il covit è esploso per colpa dei cinesi.

Rispondi