L’estate 2021 sarà diversa da quella del 2020. Si dovrà tenere obbligatoriamente la mascherina, ma verrà tolto il coprifuoco

L’estate 2021 sarà diversa da quella trascorsa nel 2020. Sarà un’estate con la mascherina, ma probabilmente senza coprifuoco. La data per la fine del coprifuoco coincide con l’inizio dell’estate: 21 giugno 2021. Le discoteche difficilmente apriranno, ma ci saranno ulteriori conferme.

Il 10% degli italiani ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Secondo le promesse del governo, a luglio potremmo arrivare al 60%. Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano, ha spiegato per quale motivo dovremmo ancora proteggerci.

Anche nella migliore delle ipotesi, anche in presenza di una ampia copertura vaccinale, ci sarà inevitabilmente un numero importante di persone, soprattutto giovani, che quest’estate non saranno ancora state vaccinate. Dunque, se vogliamo limitare la circolazione del virus dovremo tutti fare un piccolo sacrificio come continuare a utilizzare le mascherine. Inoltre, ricordiamolo sempre, una persona immunizzata non si ammala, ma per ora non ci sono abbastanza dati a disposizione per dire che non s’infetta e non possa trasmettere il virus.

Rispondi