I paesi europei tendono ad adottare il vaccino “Sputnik V”

Diversi paesi europei hanno annunciato la loro disponibilità ad adottare il vaccino russo, “Sputnik V“, secondo l’agenzia di stampa russa TASS, mentre il quotidiano”Svenska Dagbladet” ha detto che molte aziende svedesi sono pronte a produrre il vaccino russo contro il Coronavirus “Sputnik V”.

E il Governatore della Regione Lazio, Nicola Dzengaretti, ha annunciato che a breve l’Istituto per le malattie infettive Ladzaro Spallantzani avvierà i test per il vaccino russo “Sputnik V” contro il virus Corona.

Da parte sua, il ministro di Stato per gli affari europei nel governo francese ha affermato che la Francia sarebbe pronta a utilizzare il vaccino russo Sputnik V se avesse ottenuto l’approvazione dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA).

Il ministro ha detto: “La Francia è aperta al vaccino russo, sottolineando che la Russia ha già presentato domanda all’Agenzia europea per i medicinali, sottolineando allo stesso tempo che” non c’è spazio per le persone da vaccinare con questo vaccino senza test scientifici. esso. “

Un portavoce del ministero degli Esteri francese ha confermato che “se il vaccino russo sarà approvato dall’EMA, lo useremo immediatamente”.

Il rapporto TASS afferma che in Italia una società ha già annunciato di essere in grado di produrre il vaccino russo, se il vaccino sarà approvato e inizierà la produzione in Europa.

Un diplomatico ungherese di alto rango ha vaccinato il quinto Sputnik
Da parte sua, il ministro degli Esteri ungherese ha annunciato di aver ricevuto la vaccinazione contro il nuovo virus Corona con il vaccino Sputnik V di fabbricazione russa.

Nel novembre 2020, l’Ungheria è diventata il primo membro dell’Unione europea a ricevere campioni di Sputnik V a fini di ricerca e il Centro nazionale per la salute pubblica del paese ha approvato il vaccino nel febbraio 2021.

La Germania è disposta ad acquistare il vaccino Sputnik V
Da parte sua, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha affermato di non escludere la possibilità di acquistare il vaccino russo Sputnik V contro il virus Corona a livello nazionale, se l’Unione europea non prenderà una decisione congiunta su questo tema.

Per quanto riguarda il vaccino russo, il Cancelliere tedesco ha affermato che condivido l’opinione che dovrebbe essere utilizzato qualsiasi vaccino approvato dall’Agenzia europea per i medicinali, ma se non ci sono acquisti europei e non ci sono indicazioni che possano verificarsi, lo faremo, dopo un incontro con i responsabili delle regioni tedesche, si discute della vaccinazione contro il Coronavirus. Nel Paese “e si deve poi prendere la strada della Germania da sola”, aggiungendo: questo è possibile e questo è quello che faremo “.

In precedenza, il governo tedesco ha espresso la sua disponibilità in linea di principio a utilizzare vaccini sviluppati al di fuori dell’Unione europea, e l’Agenzia europea per i medicinali ha dichiarato a marzo di aver avviato le procedure di valutazione per Sputnik V per considerare la sua conformità agli standard di efficacia, sicurezza e qualità.

Lo Sputnik V russo è stato classificato tra i tre vaccini più popolari per il Coronavirus nel mondo e, ad oggi, è stato registrato per l’uso in 50 paesi in tutto il mondo con una popolazione totale di oltre 1,3 miliardi di persone.

Sputnik V

Rispondi