La polizia della Nuova Zelanda ha annunciato che due persone sono state uccise, e altre due sono rimaste ferite, a seguito di un incidente di accoltellamento nella città di “Auckland”. L’ispettore investigativo Scott Bird ha detto – secondo la rete americana “ABC News” – che lì la polizia aveva ricevuto una notifica per il salvataggio di una casa situata nel sobborgo di “Epsom”. Quattro persone sono state trovate accoltellate, e si trovavano in condizioni critiche.

Bird ha aggiunto che il primo soccorso è stato prestato a due dei feriti – un uomo e una donna – ma sono morti e il terzo paziente è stato trasferito in ospedale, dove si trovava in condizioni critiche e ha subito un intervento chirurgico, mentre un altro ha riportato ferite superficiali e è stato anche trasferito in ospedale per le cure.

Bird ha indicato che sembra che le quattro persone si conoscano bene, spiegando che le indagini sull’incidente sono ancora nelle loro fasi iniziali ed è troppo presto per annunciare i dettagli dell’incidente o le motivazioni che lo hanno portato.

Pugnalata

Rispondi