In Irlanda è stato chiesto al governo la sospensione del vaccino Astrazeneca dopo aver analizzato dei dati forniti dall’agenzia del farmaco norvegese a quanto si apprende porterebbe la formazione di coaguli nel sangue.Lo riporta Skynews.Non è della stessa idea il vicedirettore della Sanità irlandese,Ronan Glynn,che afferma che non sono stati trovati collegamenti tra il vaccino anti-Covit AstraZeneca e alcuni casi in cui si sono verificati coaguli

di sangue.Peró in una forma precauzionale e in attesa di avere più informazioni è stato sospeso temporaneamente il programma di vaccinazioni.

Fb: i-talia-24.com

Rispondi