Vale la pena trascrivere le riflessioni condivise da Arisa sulla sua pagina social. Scrive la cantante: “Quando ero piccola il mio seno era un grande problema. Stasera mi guardavo allo specchio e pensavo a quanto mi piace adesso. È meno tonico di quando avevo 20 anni, e ha qualche smagliatura che adesso trovo deliziosa. Ho incontrato un uomo capace di ripetermi che sono bella un milione di volte al giorno e ho imparato dalla mia storia precedente che i complimenti non vanno rifiutati. In più Andrea adora la mia pancia, e quando sto per incazzarmi mi fa ridere. Ho bisogno di qualcuno che mi faccia sentire bella perché mi affranca del dubbio di non esserlo, ed è un problema in meno. Sentirmi apposto mi fa sentire più sicura di amarmi e di amare. Tutto il contrario di ciò che ci raccontiamo . E non parlo solo di un ipotetico partner. Tempo bello da passare con le amiche , persone di famiglia, gente con cui ci si trova bene. Il tempo che stringe, abbine cura. C’è tanto da vivere. Vi piacciono le mie tette?”, conclude Arisa con una punta di adorabile ironia.

Consigli per la beauty routine dedicata al seno

Se avete il seno a coppa di champagne, piccolino come quello di Kate Moss, per intenderci, avrete meno problemi di smagliature e cedimenti verso il basso, inevitabili con il passare degli anni per chiunque abbia misure di reggiseno abbondanti come Arisa. Fatto sta che, a patto di essere come sempre costanti nelle abitudini, “una beauty routine ad hoc può aiutare a mantenere il seno liftato e compatto”, ricorda Stefania Grisenti, CXI SPA Manager di Hotel Lido Palace.

“Per mantenere la corretta elasticità cutanea occorre idratare al massimo la zona del décolleté, specie dopo una certa età, ma anche in seguito a gravidanza e/o allattamento. Scegliete un’ottima crema a base di eastina e collagene, dalla texture ricca e morbida, da massaggiare una o due volte al giorno sul seno. Se preferite la texture oleosa, risultano vincenti i classici olii di mandorle dolci, jojoba, di oliva, germe di grano”. Per una scollatura seducente e senza età, da mostrare con orgoglio, come Arisa ci insegna.

Rispondi