Molti paesi del mondo stanno facendo molti sforzi per essere vaccinati con il vaccino Corona ora, e uno dei vaccini approvati è il vaccino Pfizer-BioNTech, contro il virus Corona.

I ricercatori dell’ospedale Pitié Salpêtrière, dipartimento di virologia, a Parigi, hanno affermato che i partecipanti che erano stati vaccinati con il vaccino Pfizer e che avevano ricevuto due dosi, i loro campioni di sangue contenevano almeno un calibro equivalente alle tre varianti del virus Corona, secondo lo studio che ne ha pubblicato i risultati sul sito BioRxiv preprint

I risultati dello studio indicano la presenza di attività di protezione variante nel Regno Unito o in Sud Africa dopo due dosi del vaccino mRNA di Pfizer.

Uno degli svantaggi dello sviluppo del vaccino è la sua capacità di non proteggere contro il virus mutato, mentre ci è voluto un anno per sviluppare vaccini efficaci e sicuri contro il virus Corona e, se si diffondono nuove varianti, potrebbe essere necessario più tempo per creare vaccini aggiornati, quindi gli scienziati volevano determinare se i vaccini sviluppati e attualmente autorizzati possono proteggere da queste nuove variabili

Dettagli dello studio
Sono stati osservati due gruppi di operatori sanitari: un gruppo di recupero di 15 partecipanti con COVID-19 e un gruppo di vaccinazione di 29 partecipanti senza alcuna storia di infezione da virus.

Il team ha raccolto vaccini convalescenti 6 mesi dopo la comparsa dei sintomi da operatori sanitari e ha anche raccolto vaccini da coloro che hanno ricevuto il vaccino 3 settimane dopo la prima dose e 7 giorni dopo il vaccino di richiamo.

Il team ha scoperto che la maggior parte dei vaccini ottenuti contengono titoli anticorpali equivalenti, indicando una protezione umorale centrale contro una delle due varianti, ma, 6 mesi dopo l’infezione, alcuni operatori sanitari non hanno mostrato alcuna attività equivalente contro il ceppo sudafricano.

I risultati dello studio hanno mostrato che anche quelli con una lieve infezione da Corona potrebbero ancora aver bisogno di ottenere un vaccino per la protezione, e il team suggerisce che sono necessari ulteriori studi per determinare il collegamento corona alla protezione causata dal vaccino in base alle risposte cellulari.

Rispondi