Annunci

L’8 marzo di ogni anno, il mondo celebra la Giornata internazionale della donna, in onore del ruolo delle donne e dell’apprezzamento per i loro risultati economici, politici e sociali. Anche in alcuni paesi, le donne ottengono una mimosa in questo giorno e nella Giornata internazionale della donna. non dobbiamo dimenticare le invenzioni, poiché le donne hanno svolto un ruolo importante nell’inventare molte cose che hanno cambiato l’umanità, ma non sempre hanno ottenuto credito per il loro lavoro, insieme al fatto che i loro contributi sono stati talvolta trascurati.

Annunci

Non tutte le invenzioni di questo elenco hanno ricevuto attenzione per il loro lavoro nella loro vita, o sono stati in grado di essere commercializzati , ma tutti hanno contribuito a innovazioni che hanno aiutato a sviluppare la tecnologia nei loro campi di specializzazione, e nel seguente rapporto, il ” Il sito web History “mostra le migliori invenzioni fatte dalle donne:

Annunci
  1. Zattera salvagente:
    All’inizio del 1880, quando una nuova ondata di immigrati europei stava navigando verso gli Stati Uniti, un’inventrice di Filadelfia di nome Maria E. Bisley Una scialuppa di salvataggio migliorata, a differenza delle scialuppe di salvataggio piatte del 1870, le zattere Beasley avevano guard rail per aiutare a mantenere le persone all’interno durante le emergenze quando dovevano lasciare la nave. Beasley brevettò il primo progetto di zattera di salvataggio nel 1880 sia negli Stati Uniti che in Gran Bretagna e ricevette un secondo brevetto statunitense per una versione aggiornata della zattera nel 1882. Ottenne un totale di 15 brevetti statunitensi e almeno due in Gran Bretagna durante la sua vita. Maria Pisili
    Maria Pisili
  2. Un letto a guardaroba
    Nel 1885, Sarah E. Judd, inventore di Chicago e proprietaria di un negozio di mobili, brevettò un “letto guardaroba” e il nuovo mobile era una scrivania piegata in un letto, consentendo all’utente di risparmiare spazio in un piccolo appartamento. L’invenzione di Sarah risale a prima dei letti pieghevoli e dei divani letto di Murphy nel ventesimo secolo, con il suo letto di porcellana, Jude, nata in schiavitù e guadagnata la libertà dopo la guerra civile, divenne una delle prime donne di colore a ricevere un brevetto da un ufficio brevetti Invenzione e marchi negli Stati Uniti. Sarah E. Judd
    Sarah E. Judd
  3. Lavastoviglie
    Josephine J. Cochran era una ricca socialista di Shelbyville, Illinois, quando le venne l’idea di creare una lavastoviglie, e Cochran assunse un maggiordomo per fare i lavori domestici nella sua villa, ma iniziò a lavare da sola porcellane fini quando scoprì che alcuni domestici hanno rotto accidentalmente i piatti e hanno trovato fastidiosa la breve esposizione di Cochrane ai lavori domestici, fu determinata a costruire una macchina in grado di lavare i piatti per lei. Il risultato fu la prima lavastoviglie di successo commerciale e Cochrane la brevettò nel 1886, e i primi tentativi di lavastoviglie usavano lavasciuga, ma il design Cochrane era più efficace perché utilizzava la pressione dell’acqua per pulire i piatti e, con il suo brevetto sicuro, Cochran’s Crescent Washing Viene fondata la macchina Azienda. Poiché la macchina era troppo costosa per la maggior parte delle case, Cochrane vendeva la maggior parte delle lavastoviglie per hotel e ristoranti.

. Sistema di sicurezza domestica
Mary Van Brittan Brown era un’infermiera e inventore a New York City, e insieme a suo marito Albert Brown brevettò il primo sistema di sicurezza domestica nel 1969, Brown ebbe l’idea del sistema di sicurezza perché lei e suo marito lavoravano per lunghe ore come tecnico elettronico, spesso si ritrova a tornare a casa nel loro appartamento ed è sola a tarda notte.

Annunci

Il sistema inventato da Braun includeva una telecamera scorrevole che poteva scattare foto attraverso quattro diversi fori nella sua porta, schermi televisivi per visualizzare le immagini della telecamera e microfoni a due vie che le permettevano di parlare con chiunque fuori dalla sua porta, e c’era anche un telecomando per aprire la porta a distanza e un pulsante per allertare la polizia o la sicurezza, questo sistema ha aperto la strada ai moderni sistemi di sicurezza ed è citato in almeno 32 domande di brevetto che lo hanno seguito.

  • Isolamento delle cellule staminali
    Mentre lavorava a Palo Alto nel 1991, la scienziata asiatica americana Anne Tsukamoto faceva parte del team che ha brevettato il primo metodo per isolare le cellule staminali ematopoietiche nel 1991, Tsukamoto possiede un totale di 12 brevetti statunitensi per la ricerca sulle cellule staminali, che hanno contribuito allo sviluppo di Trattamenti contro il cancro.

Rispondi