Il capo della polizia del Congresso negli Stati Uniti ha affermato che ci sono minacce che gli estremisti possano prendere di mira l’edificio del Congresso durante un discorso del presidente degli Stati Uniti Joe Biden sullo stato dell’Unione.

Annunci

Il capo della polizia in carica del Campidoglio Yogananda Bateman ha detto ai politici che i sostenitori dell’ex presidente Donald Trump, che ha lanciato un attacco al Campidoglio il mese scorso, hanno indicato che volevano “far saltare in aria” l’edificio e uccidere i membri del Congresso.

“I membri dei gruppi di milizie che erano presenti il ​​6 gennaio – la notte dell’assalto al Congresso – hanno riferito il loro desiderio di far saltare in aria il Campidoglio e uccidere quanti più membri possibile con un collegamento diretto con lo stato dell’Unione”, Bateman ha detto alla Camera dei Rappresentanti.

La Camera dei Rappresentanti ha chiesto la continuazione di rigide misure di sicurezza intorno all’edificio, affermando: “Riteniamo che sia prudente per la polizia del Campidoglio mantenere la sua posizione di sicurezza rafforzata e forte fino a quando non affronteremo queste lacune in futuro”.

Annunci

Nessuna data è stata annunciata per Biden per pronunciare il suo discorso sullo stato dell’Unione al Congresso, che di solito si verifica all’inizio dell’anno.

Annunci

Secondo il rapporto, misure di sicurezza senza precedenti sono state imposte a Washington in seguito agli eventi del 6 gennaio sul Campidoglio, tra cui recinzioni di filo spinato e posti di blocco presidiati dalla Guardia Nazionale, e circa 5.000 soldati dovrebbero rimanere fino a metà marzo.

Annunci

I sostenitori di Trump hanno preso d’assalto il Campidoglio nel tentativo di impedire al Congresso di certificare la vittoria elettorale di Biden sul presidente repubblicano, che ha affermato che le elezioni di novembre sono state segnate da una diffusa frode.

Rispondi