Un nuovo studio ha scoperto che le madri che allattano infettate dal Coronavirus non trasmettono la malattia ai loro figli.

Annunci

I ricercatori hanno analizzato dozzine di campioni di latte materno e hanno scoperto che nessuno di essi conteneva frammenti di materiale genetico virale, tuttavia, hanno scoperto che i bambini in realtà ricevono anticorpi “trasmessi attraverso il latte” in grado di neutralizzare il virus Corona.

Annunci

Il team, del Centro medico dell’Università di Rochester a New York, afferma che i risultati forniscono la prova del motivo per cui le donne con Coronavirus non sono state separate dai loro neonati.

Sebbene gli scienziati credano da tempo che “l’allattamento al seno sia il migliore” quando si tratta di nutrire i neonati, ci sono state molte domande sui benefici e sui potenziali rischi che rimangono senza risposta.

Annunci

Finora sono state condotte ricerche limitate su questo argomento, ma i risultati sono stati contrastanti, poiché alcuni studi non hanno trovato alcun virus nel latte materno, mentre altri hanno scoperto l’RNA virale in alcuni campioni di latte.

Annunci

Inoltre, i ricercatori volevano sapere se gli anticorpi potevano essere trovati nel latte materno e, in tal caso, potevano proteggere i bambini dall’infezione con il Coronavirus.

La co-investigatrice Dr. Bridget Young, assistente professore nel dipartimento di pediatria presso l’Università di Rochester Medical Center di New York, ha dichiarato in un comunicato stampa: “Vogliamo isolare una madre da suo figlio solo se è necessario dal punto di vista medico, tuttavia , il caso era molto confuso per mancanza di prove.

Annunci

Questi primi risultati indicano che il latte materno di madri con infezione corona contiene anticorpi specifici che sono efficaci contro il virus e che non trasmettono il virus attraverso il latte.

Annunci

Per lo studio pubblicato su mBio, il team ha esaminato 37 campioni di latte materno presentati da 18 donne a cui è stato diagnosticato il Coronavirus, ed è stato dimostrato che nessuno dei campioni esaminati contiene il materiale genetico del virus o gli antigeni, che sono proteine presenti su la superficie del virus, tuttavia, hanno scoperto che quasi due terzi dei campioni contenevano due anticorpi specifici del coronavirus.

Nella fase successiva della ricerca, il team sta ampliando l’ambito dello studio e registrando 50 donne che allattano al seno con diagnosi di Coronavirus, poiché i ricercatori intendono seguire i loro progressi con la malattia per un periodo di due mesi.

Secondo i ricercatori, questo lavoro dovrebbe essere ripetuto in gruppi più grandi e, inoltre, ora dobbiamo capire se il vaccino Corona influisce allo stesso modo sul latte materno.

M. Roma seguitemi sul canale YouTube

Annunci

Rispondi