✍bra………45 Milano

Mario Draghi potrebbe svelare il suo governo e giurare entro la fine del fine settimana a cercare fiducia in un parlamento all’inizio della prossima settimana

Alla domanda di far uscire l’Italia dalla paralisi politica in mezzo a una pandemia, Mario Draghi, ormai ha assicurato una larga maggioranza in parlamento, venerdì potrebbe accettare la carica di Presidente del Consiglio, succedendo a Giuseppe Conte, dimessosi dopo lo scoppio della sua coalizione .

L’ex presidente della Banca centrale europea (Bce) si recherà al Quirinale per comunicare formalmente il suo consenso al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Annunci
Annunci
Annunci

“Super Mario”

“Casa dritta per Draghi”, titola venerdì Il Corriere della Sera, il principale quotidiano italiano, mentre il quotidiano Il Messaggero riporta in prima pagina la “Nascita del governo Draghi”. Mario Draghi, soprannominato “Super Mario” per il suo ruolo nella crisi del debito dell’eurozona del 2012, potrebbe svelare il suo governo ed essere giurato entro la fine del fine settimana, quindi cercare fiducia in parlamento all’inizio di questo mese. Mentre la penisola , duramente colpito dal Covid-19, è in piena recessione.

Da quando Sergio Mattarella lo ha chiamato il 3 febbraio, Mario Draghi ha condotto colloqui a tutto campo con i partiti politici rappresentati in parlamento, che gli hanno permesso di formare una squadra eterogenea che va dal Partito Democratico (PD, centro sinistra) all’Estremo Oriente. Lega di destra guidata da Matteo Salvini attraverso il partito di destra Forza Italia di Silvio Berlusconi. Giovedì, in extremis, anche il Movimento 5 Stelle inclassificabile (M5S), anti-sistema fino a quando non è salito al potere, ha dato il via libera durante una votazione online dei suoi attivisti, abbattendo così l’ultimo ostacolo a un governo di unità nazionale. Le difficoltà, però, sono appena iniziate per Mario Draghi, affabile 73enne italiano, noto per la sua discrezione, serietà e determinazione.

Annunci
Annunci
Annunci

Uno dei peggiori cali del PIL nell’area dell’euro

L’Italia, che si avvicina alla soglia dei 100mila morti per Covid, ha registrato nel 2020 uno dei peggiori cali del PIL della zona euro, con un crollo dell’8,9%. La terza economia della zona fa molto affidamento sulla manna di oltre 200 miliardi di fondi europei, subordinata alla presentazione a Bruxelles entro la fine di aprile di un dettagliato piano di spesa. “Il Covid-19 ha aggravato la crisi e l’Italia continua ad essere il malato d’Europa”, ha detto Fabio Pammolli, professore di economia al Politecnico di Milano.

Annunci

Nel corso degli anni, l’Italia ha accumulato un debito colossale di quasi 2,6 trilioni di euro, pari al 158% del PIL alla fine del 2020, il rapporto più alto nell’area dell’euro dietro la Grecia. In cima alle priorità c’è anche l’accelerazione della campagna vaccinale, colpita come in altri paesi europei dalla lentezza dell’offerta. Solo 1,2 milioni di italiani su 60 milioni sono stati vaccinati.

Annunci

“Luna di miele”

Altri progetti rimasti in cantiere da decenni attendono “Super Mario” nel suo ufficio a Palazzo Chigi, sede del governo nel centro di Roma: rimediare alla lentezza della giustizia, aggredire la burocrazia rendendo più efficiente l’amministrazione, e avviare la transizione ecologica, che sarà coordinata da un ministero a tutti gli effetti, il primo del genere in Italia.

Annunci

Anche se per il momento beneficia della sua aura di “salvatore della nazione”, quest’uomo dai capelli pepati e salati formatosi nei Gesuiti dovrà dimostra

molta abilità per restare in sella a lungo termine di fronte a sfide partiti politici che dovrebbero diventare sempre più agitati con l’avvicinarsi delle prossime elezioni, previste per il 2023. “In politica, come in natura, ci sono cicli: luna di miele, picco, declino. Nemmeno Draghi può sfidare questa legge “, avverte il sito di analisi politica Policy Sonar. “Adesso è nella fase della ‘luna di miele’ e nessuno oserà sfidarlo nei prossimi mesi”, rassicura però.

Annunci

Rispondi