Il Ministero della Giustizia polacco intende istituire “stanze del pianto” per le donne incinte per mitigare gli effetti psicologici negativi, soprattutto dopo la decisione della Corte costituzionale di limitare l’aborto. La decisione del Ministero della giustizia di sostenere le donne e di assegnare “stanze del pianto” è arrivata dopo la Costituzione La decisione della Corte che vieta l’aborto è entrata in vigore Le donne incinte possono visitare queste stanze per piangere, oltre a questo, viene fornito supporto psicosociale.

Annunci

Il ministero della Giustizia polacco è stato criticato dopo aver delineato piani per sostenere le donne costrette a partorire feti con difetti fatali a causa di un divieto quasi totale di aborto, e tra questi suggerimenti c’era che la donna ottenga una “stanza del pianto”.

Annunci

La proposta è tra una serie di idee avanzate dai partiti politici in risposta alla sentenza della Corte costituzionale e alla sua entrata in vigore, che vieta l’aborto a causa di difetti congeniti del feto, che in precedenza costituiva circa il 98% degli aborti legali in Polonia .

Un portavoce del ministero della Giustizia ha raccontato i dettagli di ciò che il disegno di legge fornirebbe a una donna che partorisce un feto con difetti fatali e Aniszka Borowska ha detto: “Avrà, ad esempio, una stanza separata e l’opportunità di piangere. “Compresa la psicoterapia e” consigli su cosa fare dopo “.

Annunci

L’aborto è stato proibito in Polonia dal 1933. Le uniche eccezioni erano i casi in cui la gravidanza rappresentava una minaccia per la vita o la salute della donna, quando c’era il rischio di disturbi dello sviluppo fetale gravi e irreversibili o malattie pericolose per la vita, o quando la gravidanza è stata il risultato di uno stupro.

Annunci

La Corte costituzionale polacca ha recentemente emesso la sua decisione che ha ridotto il numero di motivi di interruzione della gravidanza, escludendo da questi gravi disturbi nello sviluppo del feto, dopo di che sono scoppiate proteste diffuse.

Bra………..✍🥰

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...