Il vicedirettore in carica dell’FBI a Washington Stephen D. Antono ha affermato che l’FBI non tollererà la “brutalità a cui il popolo americano ha assistito con shock e incredulità” il 6 gennaio al Congresso degli Stati Uniti.

“Gli uomini e le donne dell’FBI non risparmieranno alcuno sforzo in questa indagine”, ha aggiunto De Antono, in una conferenza congiunta a Washington con il procuratore USA Michael Sherwin, riportato dal canale di notizie statunitense “CNN”.

Stephen de Antono ha osservato che da quando si sono verificati questi eventi, l’FBI ha collaborato con l’ufficio del procuratore generale degli Stati Uniti “e con i nostri partner delle forze dell’ordine qui nella capitale e in tutto il paese”, spiegando che lo scopo era arrestare molte persone “che hanno partecipato alla distruzione”. “.

Secondo l’FBI di Washington, martedì mattina l’ufficio aveva ricevuto più di 100.000 consigli sui media digitali.

I-talia-24.com

USA         

Rispondi