In un caratteristico gesto umanitario, un oncologo americano ha abbassato i debiti su 200 pazienti, dopo aver appreso che era molto difficile per loro ripagare i debiti nei suoi confronti dopo il trattamento della malattia maligna. Con il passare del tempo si è reso conto che c’erano persone che non potevano pagare, così ha preso la decisione finale “.

https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Il famoso sito di newsweek ha fatto luce su quella vicenda, attraverso un recente reportage, in cui ha confermato che il medico americano aveva cancellato quasi 650.000 dollari dei debiti di 200 malati di cancro dopo aver appreso che molti di loro avevano difficoltà a pagare, dopo aver chiuso il suo centro di cura del cancro. In Arkansas l’anno scorso dopo quasi 30 anni di lavoro, ha poi incaricato una società specializzata di riscuotere i debiti a lui dovuti, ma poi si è accorto che molte famiglie erano finanziariamente colpite dall’epidemia del Coronavirus, che ha colpito la loro vita economica in generale, rendendole quindi incapaci Impegnarsi a saldare i propri debiti.

https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

E con il periodo natalizio, ha deciso di scrivere ai pazienti un messaggio per cancellare i debiti che avevano, poiché ha aggiunto durante il programma “Good Morning America” ​​che il motivo era che lui e sua moglie, come famiglia, hanno pensato alla questione e hanno discusso di perdonare tutti i debiti dicendo: “Abbiamo visto che potevamo farlo”, Poi abbiamo risolto e attuato la decisione, perché non c’è mai stato momento migliore per farlo se non quando lo scoppio di una pandemia ha distrutto case, vite umane e aziende “.

E ha scritto nel suo biglietto di auguri di Natale per i pazienti: “L’Arkansas Cancer Clinic era orgoglioso di servirti come paziente. Sebbene varie assicurazioni sanitarie paghino la maggior parte delle bollette per la maggior parte dei pazienti, le franchigie e le partecipazioni ai costi possono essere onerose, purtroppo è così che funziona il sistema. La nostra assistenza sanitaria Attualmente, la clinica ha deciso di rinunciare a tutti i saldi dovuti alla clinica dai suoi pazienti. Buone vacanze “.

Rispondi