Oggi, domenica, Papa Francesco ha condannato coloro che si sono recati all’estero per trascorrere le vacanze per sfuggire alle misure di isolamento generale in atto a causa del virus Corona, e ha detto che era loro dovere mostrare un maggiore senso della sofferenza degli altri

Parlando dopo la benedizione pomeridiana settimanale, il papa ha detto di aver visto notizie di giornali di persone che si precipitano a prendere voli per sfuggire alle restrizioni governative e cercare divertimento altrove.
Ha aggiunto: “Non hanno pensato a chi è rimasto nel Paese, né ai problemi economici delle tante persone che stanno attraversando tempi difficili a causa dell’isolamento generale, né ai malati. Pensa solo a trascorrere le vacanze e cercare piacere”.
“Questo mi rattrista davvero”, ha detto in una dichiarazione video dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico in Vaticano.
E molti paesi hanno imposto misure severe per prevenire la diffusione del virus Corona, che ha contagiato più di 84 milioni di persone nel mondo, secondo l’ultimo conteggio di Reuters.

I-talia-24.com

Rispondi