Dopo l’individuazione di un nuovo ceppo di Corona virus in grado di trasmettere all’uomo negli allevamenti per l’allevamento di “visoni” in Danimarca, più di duemila persone sono state infettate, secondo quanto riferito che parlava anche dell’uccisione di milioni di “visoni” in Danimarca.

Un blocco generale è stato imposto a una parte della Danimarca dopo che le autorità erano convinte che i cambiamenti genetici osservati potessero minare l’efficacia di qualsiasi futuro vaccino contro il Covid-19.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che è troppo presto per trarre conclusioni.

“Dobbiamo aspettare per vedere gli sviluppi, e non credo che dobbiamo trarre conclusioni sul fatto che questi cambiamenti nel virus influenzeranno l’efficacia di qualsiasi vaccino in arrivo”, ha detto il capo scienziato dell’organizzazione, di nome Swaminathan.

Il virus Corona ha mutazioni, come tutti i virus, e non ci sono prove che la mutazione rilevata in Danimarca rappresenti un rischio maggiore per l’uomo.

La fonte di preoccupazione per gli scienziati danesi è un tipo di trasformazione rilevato in 12 persone che, secondo loro, sono meno colpite dagli anticorpi contro il virus, il che solleva preoccupazione per il prossimo vaccino.

Il Regno Unito ha imposto un divieto immediato ai visitatori provenienti dalla Danimarca, tra i timori di una nuova mutazione del virus.

Un epidemiologo presso l’Istituto di ricerca francese, “Siraad”, il Dr. Marisa Bear L’ultimo sviluppo è motivo di preoccupazione, ma il quadro generale non è ancora chiaro.

Ha aggiunto: “Ogni volta che il virus si diffonde tra gli animali, si verificano dei cambiamenti e diventa significativamente diverso dal virus diffuso tra gli esseri umani, il che significa che qualsiasi vaccino o trattamento che può essere trovato nel prossimo futuro potrebbe non essere efficace come dovrebbe essere”.

Questo sviluppo sembra strano: un virus originariamente proveniva da un animale (forse un pipistrello) che è balzato sugli esseri umani, forse tramite un ospite animale sconosciuto, e ha causato un’epidemia.

Il virus è stato trasmesso da animali “visoni” tenuti in grandi gruppi in allevamenti privati ​​di persone, e in un numero limitato di casi il virus si è ritrasmesso all’uomo dopo aver subito cambiamenti genetici.

È stato riferito che alcuni cambiamenti genetici influenzano la proteina nel virus che alcuni vaccini prendono di mira.

“Se il cambiamento si verifica nella proteina che i vaccini mirano a innescare reazioni in una persona, allora questo significa che il vaccino non sarà efficace”, ha detto il dottor Bear alla BBC.

Ogni anno vengono prodotti più di 50 milioni di “tu” per la loro pelliccia, principalmente in Cina, Danimarca e Polonia. Sono stati segnalati casi di diffusione dell’infezione negli allevamenti di animali da pelliccia nei Paesi Bassi, Danimarca, Spagna, Svezia, Italia e Stati Uniti e come risultato sono stati macellati milioni di animali.

E gli animali “visone”, come gli animali che gli assomigliano, sono suscettibili all’infezione da Coronavirus e mostrano sintomi diversi come gli esseri umani, che variano in gravità tra l’assenza totale dei sintomi della malattia e sintomi pericolosi come la polmonite.

Gli scienziati sospettano che il virus venga trasmesso dal visone attraverso goccioline contaminate, o attraverso il cibo o attraverso la polvere che trasporta goccioline contaminate.

Il virus è stato trasmesso agli animali di visone attraverso l’uomo, ma le indagini genetiche hanno dimostrato che in un numero limitato di casi il virus è passato di nuovo dal visone all’uomo, e ciò richiede il controllo su altri animali selvatici e animali domestici esposti alla trasmissione dell’infezione, ha affermato Duane Santini dell’University College di Londra.

“Il visone è il caso estremo, ma l’infezione può verificarsi con altri animali senza che ce ne accorgiamo, quindi dobbiamo monitorare la situazione”, ha detto Santini in un’intervista a BBC News. “Quello che sappiamo è che il virus viene trasmesso dall’uomo al visone. Il visone è infetto dal virus e può diffonderlo e raggiungere … La fine per gli umani. “

Scienziati in Danimarca stanno conducendo ricerche genetiche su ceppi virali legati al visone e stanno pianificando di mettere i risultati della loro ricerca a disposizione di altri scienziati per approfondire la questione.

Dobbiamo trovare mutazioni e conoscere il loro ruolo nella trasmissione del virus e il grado della loro capacità di trasmettere l’infezione, e se risulta essere variabile e più capace di trasmettere l’infezione o in grado di trasmettere attraverso un maggior numero di creature, la situazione sarà spaventosa, ma non sappiamo ancora la situazione per quello che è “, ha detto un professore Santini.

Alcuni scienziati hanno chiesto nuove restrizioni all’allevamento di visoni e hanno affermato che gli allevamenti di visoni limitano la nostra capacità di affrontare ed eliminare l’epidemia.

Tre scienziati provenienti da Cina, Danimarca e Malesia hanno scritto alla rivista “Science” che controllare gli animali di visone, imporre restrizioni e vietarli se possibile è diventato urgente.

######idris……..####