La depressione provoca secchezza vaginale

Molte donne soffrono del problema della secchezza vaginale, per molte ragioni, tra cui, secondo molti resoconti dei media, la depressione.

Gli specialisti ritengono che tra le complicazioni della depressione vi sia la secchezza vaginale dovuta a una diminuzione dei livelli dell’ormone femminile estrogeno all’interno del corpo, che è responsabile del mantenimento dell’elasticità e dell’umidità della vagina.

Tra i motivi, anche l’invecchiamento, l’ingresso in menopausa, l’allattamento al seno e l’avere alcuni problemi del sistema immunitario, oltre a fare esercizio fisico rigoroso.

Inoltre, l’assunzione di alcuni tipi di medicinali, come antidepressivi e farmaci per il raffreddore, può anche causare secchezza vaginale o l’uso di lavande vaginali e alcuni prodotti e unguenti.

È possibile evitare una serie di cause di secchezza vaginale, sapendo che alcune cose non possono essere evitate e prevenute, come l’invecchiamento, che ci spinge a trattare l’argomento in modi diversi.

I sintomi di secchezza vaginale possono manifestarsi sotto forma di prurito, bruciore, irritazione, sudorazione notturna, insonnia o acne, notando che i medici diagnosticano la secchezza vaginale, a causa della presenza dei sintomi precedenti, oltre a esaminare l’area pelvica per escludere la presenza di un’altra causa di infezione.

Per quanto riguarda il trattamento, i medici raccomandano l’uso di creme topiche note come “creme per estrogeni” e altri ammorbidenti per trattare questa condizione. Inoltre prescrivono lozioni e creme per facilitare i rapporti sessuali

######idriss###########

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...