Una donna indiana di 73 anni ha dato alla luce due gemelli in Andhra Pradesh.

Dopo aver ricevuto cure mediche per un periodo di tempo, i medici sono stati in grado di fecondare un ovulo utilizzando la tecnica della “FIVET” con sperma fuori dall’utero e, dopo un periodo di incubazione artificiale in laboratorio, l’ovulo fecondato viene trasferito nell’utero.

“La madre e le due figlie sono in buona salute e in condizioni stabili”, ha detto la dottoressa Uma Sangar responsabile del caso.

La madre ha detto che lei e suo marito, che ha 82 anni, hanno sempre voluto avere figli, ma non sono riusciti a farlo, aggiungendo che lei è molto felice e anche suo marito.

Il marito ha subito un ictus, ore dopo la nascita, ed è stato successivamente portato in ospedale per cure.

Il marito ha detto, in risposta a una domanda dei giornalisti su chi si prenderà cura dei due bambini in caso di disgrazia per i genitori, soprattutto visto che sono in età avanzata, ha detto: “Non abbiamo nulla nelle nostre mani che ciò che Dio ha deciso accadrà, ed è tutto per Dio”.

La gravidanza era un sogno per la coppia dopo essere stata stigmatizzata per anni nel loro villaggio, e la moglie dice che mi chiamavano “la donna senza figli” “, aggiungendo che abbiamo provato più volte prima senza successo, quindi questo momento” è il più felice della nostra vita “.

https://www.facebook.com/ITALIA24com

Il parto era per taglio cesareo come procedura standard in questi rari casi.

È interessante notare che anche un’altra donna indiana nella settantina è stata in grado di concepire un bambino nel 2016.