I coloranti chimici causano l’accumulo di sostanze e composti tossici nel corpo, che possono portare a un cambiamento nei geni (Deutsche Welle)

Secondo il sito tedesco “In Franken”, uno studio condotto dal Dipartimento della Salute degli Stati Uniti in collaborazione con l’Università della Carolina del Nord ha scoperto che le sostanze utilizzate per tingere i capelli e le sostanze chimiche utilizzate per la posa aumentano notevolmente il rischio di cancro al seno.

E secondo lo studio – che è stato pubblicato dalla rivista “International” – che le donne che usano la tintura per capelli per la colorazione permanente hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro al seno, come affermato dal sito web “Viz-Life”.

L’International Journal of Cancer ha riferito che lo studio ha valutato i dati di oltre 46.000 partecipanti e ha mostrato che le donne che si sono tinte regolarmente i capelli per un anno (ogni 5-8 settimane) hanno sviluppato un cancro al seno del 9% in più rispetto alle donne che non hanno utilizzato coloranti permanenti.

Lo studio ha aggiunto che le donne afroamericane sono particolarmente vulnerabili. Secondo i ricercatori, e secondo “In Franken”, il rischio di cancro tra le donne afroamericane aumenta fino al 60%.

“Nel nostro studio, abbiamo scoperto che l’uso della tintura per capelli è associato ad un alto rischio di cancro al seno”, ha detto Alexandra White, funzionario del Dipartimento della Salute degli Stati Uniti e supervisore dello studio che ha condotto in collaborazione con l’Università del North Carolina.

I coloranti chimici causano anche l’accumulo di sostanze e composti tossici nel corpo, che possono portare a un cambiamento nei geni, quindi gli esperti medici consigliano alle persone che vogliono tingere i capelli di scegliere coloranti privi di sostanze che danneggiano i capelli e ne causano il danno.

BR#########