Sparerò all’acqua – o meglio premere il bottone della cassetta – è un gesto che ripetiamo più volte al giorno, ma il percorso che i nostri escrementi percorrono in sequenza ci è molto più estraneo.

L’acqua del wc e tutto ciò che trasporta quando muoviamo la cisterna scorre lungo i tubi e finisce nelle fognature. Da lì se prosegue verso gli impianti di depurazione e, infine, l’acqua, già priva di contaminazioni, ritorna nell’ambiente naturale.

Tuttavia, sebbene possa essere spiacevole visualizzarlo, la verità è che piccole particelle di feci – che d’ora in poi chiameremo bioaerosol – nascondi dal corpo principale e accendo un altro percorso dopo aver rinnovato l’acqua nella toilette, lasciando e tubi verse l ‘ alto.

In generale questo spray è innocuo e noi viviamo in presenza di meglio senza, uno degli studi pubblicati dalla scorsa settimana sugli Annals of Internal Medicine suggerisce che una nuova persona sia contagiata dallo stato Covid-19 a causa della sua diversità nella planimetria di un condominio del città cinese di Guangzhou all’inizio dell’anno.

Eviterò il contagio attratto dalla parte della saliva che contiene il coronavirus e lo stato della spina dorsale della strategia di prevenzione contro il Covid-19 dall’inizio della pandemia, domani la malattia trasporta l’agente patogeno e la parte della malattia così accade. contagioso è diventato inalato.

“Quando alcuni dei pazienti hanno utilizzato il bagno e hanno tirato lo sciacquone, lo scarico della vasca nello stesso bagno avrebbe potuto consentire ai bioaerosol che trasportavano il virus di fuoriuscire nella stanza e in altre stanze collegate al sistema. Svuotato”, spiega l’articolo il sistema. .

Questa microparticella è infetta dal coronavirus non solo se viene rimandata attratta dal sistema di drenaggio della stessa abitazione, ma è passata ad altri piani superiori attraverso quello che gli scienziati cinesi non hanno definito un “effetto percorso”.

“I bioaerosol di dimensioni sufficientemente ridotte possono essere stati trasportati nell’aria attraverso tubi e prese d’aria per ore ed essere stati aspirated in altri bagni when sono state soddisfatte le condizioni adeguate”.

Il contagio attratto dai particolari fecali è stato registrato nell’epidemia generale del 2003 di SARS-CoV-1, relativo stretto dell’attuale coronavirus.

Poi, 321 residente in un’urbanizzazione di Hong Kong, Chiamata Amoy Gardens non sono infetti e 42 del pappagallo sono morti a causa di un solo visitatore infettato da grave diarrea ha utilizzato una borsa in uno degli edifici, il sistema di ventilazione era in condizioni cattive .

Anche se non è stato identificato ogni caso di contagio così massiccio da SARS-CoV-2 come quello di Amoy Gardens, il rischio esiste e, pertanto, gli scienziati autori dell’articolo raccomandano di “evitare qualsiasi potenziale fuoriuscita di gas dai di sistemi di diggio per spazi chiusi ”e sottolineano“ l’importanza dell’igiene e della ventilazione nei bagni ”