Chloe, 15 anni, morta per una sfida su TikTok: «Ha ingerito una quantità eccessiva di farmaci per l’allergia». Un’adolescente ha perso la vita dopo aver partecipato alla Benadryl Challenge, una sfida social in cui i partecipanti vengono incoraggiati a ingerire una grossa quantità di farmaci per allergia.

Leggi anche 

https://wp.me/pc0qlu-4z

La vicenda è avvenuta in Oklahoma, negli Usa. Come riporta il Mirror, Chloe Phillips, 15 anni, è stata dichiarata morta il 21 agosto. La cosiddetta Benadryl Challenge incoraggia i partecipanti a prendere quantità eccessive di farmaci per l’allergia per sperimentare uno sballo che può causare allucinazioni, ma può portare alla morte con un sovradosaggio involontario. La zia di Chloe, Janette Sissy Leasure, ha lanciato un appello in un post di Facebook, ora cancellato, nella speranza di impedire ad altre famiglie di vivere una tragedia simile. «Non voglio che nessuna famiglia attraversi quello che stiamo passando noi adesso. Non dire mai che questo non può succedere a te. I bambini dicono ‘l’altra persona stava bene, quindi io starò bene’. Cerca di sapere sempre cosa stanno facendo o prendendo i tuoi figli».

Scott Schaeffer, direttore dell’Oklahoma Center for Poison and Drug Information, ha messo in guardia gli adolescenti sui rischi della sfida sulla scia della morte di Chloe, dicendo che potrebbe «causare qualcosa di potenzialmente letale. Grandi quantità di Benadryl possono causare convulsioni e, in particolare, problemi al cuore. Il cuore tende ad andare fuori ritmo e non pompare il sangue in modo efficace».