Argentina sono certi che Lionel Messi è pronto a rimanere al Barcellona per onorare il contratto in scadenza nel 2021. L’obiettivo è liberarsi a parametro zero

Manchester City? Psg? Inter? Juventus? No, Lionel Messi sembra destinato a restare ancora un anno a Barcellona onorando così il suo contratto che scadrà il 30 giugno del 2021. Dopo giorni concitati e frenetici circa il futuro del 33enne di Rosario scanditi da lunghi silenzi da parte dell’icona blaugrana e dopo le tante voci di un presunto accordo con il City del suo grande mentore Pep Guardiola, poi smentite dal padre Jorge, ecco la notizia inaspettata: Leo può restare al Barça.

Retromarcia inaspettata

In Argentina sono certi che Messi abbia deciso di fare marcia inidetro dopo il colloquio tra il padre e il presidente Bartomeu che ha però prodotto una fumata nerissima. L’emittente TyC Sports sostiene che al 90% la Pulce resterà in Spagna in quella che per vent’anni è stata la sua casa: “Messi sta valutando seriamente la possibilità di rimanere un’altra stagione e concludere il contratto. Al 90% resterà”.

Il padre Jorge, intercettato da Deportes Cuatro, ha risposto con un sì alla domanda se il figlio stesse valutando la possibilità di rimanere in blaugrana ancora un anno per poi liberarsi a parametro zero a partire dal 2021. Pare che la dirigenza catalana, in un periodo di totale cambiament e rinnovamento, abbia chiesto il “favore” a Leo di restare per non agitare ancora di più gli animi dei tifosi che vedranno partire diversi pezzi da novanta.

Addio nel 2021

Messi sembra dunque destinato a dover restare al Barcellona anche perché il club spagnolo, appoggiato dalla Liga, non ha alcuna intenzione di lasciarlo partire gratis: chi lo vuole deve versare la clausola di 700 milioni di euro presente sul contratto. La Pulce e il suo entourage speravano di liberarsi a costo zero ma evidentemente le paure di un’aspra battaglia legale tra Messi, il Barcellona e l’eventuale club che l’avrebbe preso a parametro zero corrispondendogli solo un ricco ingaggio hanno vinto su tutto.

Al momento, dunque, sembra che fonti autorevoli argentine diano per certa la permanenza di Lionel in Spagna con buona pace di Guardiola che già pregustava di vederlo al City per tentare di vincere la Champions League. Più difficile sarebbe stato vederlo all’Inter che potrebbe però puntare su di lui, come i Citizens, per l’anno prossimo quando quasi certamente, a meno di clamorosi colpi di scena, si libererà a costo zero all’età di 34 anni per sottoscrivere l’ultimo importante contratto della sua gloriosa e sfavillante carriera.

I-talia-24.com